lunedì 22 aprile 2013

Ma dove vai bellezza in bicicletta







   
  

  






  






  







La vendita di biciclette ha superato come non accadeva da decenni la vendita di auto.

Le auto immatricolate sono state 1.748.143, le bici vendute 1.750.000. Ovviamente per l'industria dell'auto non è la notizia migliore (soprattutto per chi ci lavora) ma bisogna anche ammettere che "nel lungo periodo" è comunque un dato positivo a livello ecologico, ambientale, sostenibile, energetico e anche un pò socio-culturale.

Ecco le parole direttore del settore cicli di Confindustria: "Sempre più gente decide di recuperare vecchi modelli ritrovati in garage o in cantina".
Il segreto del successo sta nel fatto che la bici è facile da usare, costa poco, è maneggevole, comoda, oggi anche hi-tech nelle versioni ibride ed elettriche. Su un tratto di 5 km batte qualsiasi altro mezzo.


Da New York a Milano, da Roma a Parigi, da Amsterdam a Firenze: la bicicletta è diventata di moda ed è il mezzo più easy & chic che ci sia.

Quello che in molti paesi è sempre stato un mezzo di locomozione come un'altro, ora è diventato una vera e propria moda. La bici non è più un semplice mezzo, bensì un accessorio, un oggetto da abbinare al proprio stile come si farebbe con una borsa, un paio di scarpe, un foulard.


E poi quale mezzo migliore per festeggiare la giornata mondiale della terra?



Filippa Lagerback domani a Roma presenta "Io pedalo. E tu?"

Filippa Lagerback è una sostenitrice di questo mezzo di trasporto e è impegnata attivamente in campagne sulla sensibilizzazione per le due ruote. 

Il libro è un atto d'amore per il mondo delle bici, dove si capisce l'entusiasmo di trasmettere immagini ed emozioni, magari per aiutare altri a realizzare il proprio sogno di "passare" definitivamente all'uso 365 giorni l'anno di una bicicletta. 

Il testo è suddiviso in 10 capitoli, come una sorta di decalogo sulla scelta consapevole delle due ruote e sulle ragioni per cui la bicicletta può cambiare la vita di ognuno di noi: è ecologica, salutare, fa risparmiare tempo e denaro, è ottima per il fisico e la salute, ci avvicina alla natura, è ideale per socializzare e divertirsi. Il volume contiene inoltre parti informative,dove vengono elencati i vari tipi di biciclette e i tipi di terreno per i quali sono più adatte, sono descritte le parti che compongono la bici e consigli per una corretta manutenzione del mezzo, le norme per la sicurezza e un manuale di comportamento dei ciclisti. Completano il tutto itinerari e percorsi.

Segnalo invece due produttori di city bike versione pieghevole e trasportabile:

www.brompton.it
www.dahon.com

giudicati i migliori produttori di city bike da Altroconsumo




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...