domenica 7 febbraio 2016

Il Fascino del Tavolo Fratino: 25 proposte





  


  



  








  







Buongiorno,
Bonjour,Good morning,Guten Morgen,Buenos días,Bom dia,Καλημέρα.
Laba diena.Hei god dag, Sabah al khir,Okayo, おはよう♪.

per introdurvi ad uno dei miei elmenti d'arredo preferiti: il tavolo fratino, oggi la prendo alla larga.

Da quando si nasce a quando si muore la nostra vita è un flusso costante di avvenimenti e persone.
Uno degli elementi di arredo attorno al quale questo flusso si svolge maggiormente è il tavolo.

Da single a sposato, da genitore a figlio, da nido vuoto a famiglia con 4 figli e zii e nipoti e suoceri, e chi più ne ha più ne metta... da un capo all'altro della vita, tutti siamo impegnati a far sedere famiglia e amici attorno ad un tavolo!

Ogni fase diversa della vita porterà ad una differenza nel modo in cui mangiamo e socializziamo intorno ad una tavola, nel modo in cui interagiamo con i nostri figli e i nostri amici.

Mentre scivoliamo attraverso queste varie fasi, le nostre case hanno bisogno di soddisfare le nostre esigenze in modo diverso.

Il tavolo fratino, una volta semplice, umile, rurale, è stato, nel Medioevo, un testamento del design dell'epoca.
Oggi, rivalutatissimo, è considerato molto trendy, chic, glam, pratico ed elegante e sempre più in voga.

Trasferito a volte nello studio, è stato utilizzato anche come una scrivania.
Il trend probabilmente è iniziato come un'opzione conveniente per gli studenti, ma si è evoluto in incarnazioni più eleganti per uso home office.
Un altro uso è come un tavolo in un ingresso, dietro un divano o contro una parete per visualizzare oggetti e accessori decorativi.

Se, con questi esempi, non trovate ragioni sufficienti per uscire e comprare un tavolo fratino, beh allora non ve lo meritate! Io lo adoro!





venerdì 5 febbraio 2016

Houses and Rooms with an Old Soul


  






Con questo post voglio elogiare tutte le case e le stanze che hanno una anima antica, vissuta, agé, a dispetto del design di tendenza che è una continua e costante celebrazione del cambiamento, cambiamento che rischia di provocare uno sdegnoso rifiuto di tutti gli arredi e gli stili passati.

Non so perché ma è sinonimo di provincialismo questo rifiuto; pensateci: non appena le condizioni economiche e le finanze personali lo permettono, uomini e donne di ogni parte del mondo sono felici di adottarlo gettando via mobili, arredi, oggetti, accessori del passato che a quel punto sembrano vergognarsi di mostrare. 

Quindi a mio modesto avviso è segno di evoluzione di "status" essere tornati a rivedere, rivalutare, recuperare con entusiasmo e senza esitazioni, il caro vecchio mobile. 

E basta con questa ridicola corsa al nuovo: una corsa che, di stagione in stagione, ha celebrato e simbolizzato la speranza in un cambiamento costante e in un progresso lineare verso un futuro migliore, desiderabile e auspicato. Così è se vi pare...(avrebbe detto Pirandello).

E guardate invece come, negli esempi che mostro sopra, qualsiasi elemento antico sia recuperato e mostrato con un fascino eterno, quell'elemento riesce a far diventare l'ambiente un luogo ricco di incanto e magia.

Esiste un unico perpetuo cambiamento: verso un’unica e coerente direzione, verso uno stile intramontabile che si sottrae al controllo degli imperi dell’estetica, del design e della moda!

Non si vede alcun valore, attrattiva o adeguatezza nella concezione del cambiamento continuo, che un tempo aveva così perfettamente espresso e simbolizzato la visione del mondo. La nostra epoca, al contrario, vorrebbe trovare la sua appropriata realizzazione visuale e cognitiva in un sistema di stile o stili personale che rifletta e celebri la diversità, l'originalità e l'unicità (ecco spiegato il successo di stili che, riutilizzando vecchi mobili, li riattualizzano con vernici e patine).

Noi non siamo più un grande esercito di consumatori sottomessi e passivi pronti a fare quello che viene detto loro.



domenica 31 gennaio 2016

Tips & Hacks For Small Space Living

Case che si rimpiccioliscono sempre più e dimore che sono crocevia di incontri. Fra gente che va e gente che viene, gli appartamenti si adeguano alle nuove mutevoli situazioni che necessitano di spazio e di letti più o meno richiudibili per ospitare amici e parenti.





Fra dimensioni davvero contenute e soluzioni semplicemente geniali, in casa è possibile prevedere un letto in più o, se si vive in un monolocale, non dover subire il fastidio del letto al centro della stanza. Dalle pareti attrezzate di tutto ai letti a scomparsa, dai nuovi e super confortevoli divani letto ai materassi mimetizzati, ce n’è davvero per tutti i gusti. Scoprite un po’ quale si addice di più a voi!


Come dire... Small but smart!


Non chiamatelo semplicemente divano letto

Certe soluzioni non hanno nulla da invidiare agli imbottiti della zona living. Veri e propri divani di giorno si trasformano in comodissimi letti di notte.

Perfetti quando lo spazio è poco, o per avere un letto aggiuntivo all’occorrenza, sono oggi estremamente pratici da aprire e richiudere e davvero molto funzionali.

Disponibili con materassi interni da una piazza e mezzo o da due piazze, possono anche essere provvisti di comodi vani contenitore per conservare, al mattino, coperte e biancheria.

Sempre indiscutibilmente belli quelli mutuati da antichi divanetti o day bed.






Materasso in più, ma con stile

Disponibili oggi non solo nella tradizionale forma del divano a due posti, possono anche essere scelti come più pratiche e lineari dormeuse corredate di seduta materasso.

In questo caso, per trasformare l’imbottito in letto non servirà nessuna apertura o chiusura, ma semplicemente liberare il divano dai cuscini e vestire il materasso per la notte.







Un letto a scomparsa dentro una parete

Ma quando in casa gli ambienti sono veramente progettati al centimetro quadrato  e ogni più piccolo spazio è semplicemente indispensabile, il miglior modo per ovviare alla "problema letto" è quello di inserirlo all’interno di un armadio.

Si tratta di strutture a parete, da realizzare su disegno, o da acquistare già pronte, che racchiudono all’interno di un’intercapedine un letto. Una soluzione interessante per chi deve mettere il letto in soggiorno, ma nelle ore diurne non vuole sia visibile.







Trasformismi su misura


Se avete spesso ospiti che si fermano a dormire e non amate i divani letto, un ottimo modo per creare “con stile” dei letti aggiuntivi potrebbe essere quello di realizzare un mobile su misura che assolva alla doppia funzione di letto divano e anche contenitore per esempio libreria.

Oppure come nel caso di questa cassapanca, se corredata di cuscini e materasso, di giorno, potrà essere un semplice divano nel soggiorno e di notte, o all’occorrenza, trasformarsi in un letto ospitale. L’importante è che la struttura sia solida e realizzata con un materiale robusto e che come seduta si scelgano dei cuscini un po’ più alti. Inoltre, eventuali cassettoni contenitore renderanno possibile una veloce conservazione di coperte e cuscini per avere, al mattino, tutto ordinato in pochi e rapidi gesti.







sabato 30 gennaio 2016

Home spirit of exotic travel and adventure


















«Se non lo incoraggiamo, lo spirito dell'avventura va perso».


Arredare una casa in stile "viaggi & avventure" porta con sé il richiamo intramontabile di tesori nascosti e spedizioni intorno al mondo…


L'idea è dedicata agli irriducibili dell’avventura, portare e riprodurre in casa, se non in tutta, almeno in una stanza, il vero animo dell’esploratore, la passione per antiche mappe, vecchie carte e strumenti per l’orientamento, il fascino antico delle vecchie scoperte degne dell'isola del tesoro.


In fondo perché non adattare il nostro gusto per l'avventura e i grandi spazi ai nostri interni?


Sarà divertente arredarla e rilassante abitarla questa stanza, dove, per dare la dimensione dell'internazionalità del viaggio e dell'avventura ad un ambiente domestico, conviveranno pezzi o accessori dal sapore autentico; sarà la stanza ideale per viaggiare con la fantasia, magari ispirando proprio la pianificazione della prossime vacanze!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...