sabato 4 aprile 2020

LIFE'S LUXURIES: il concetto di LUSSO











  
  






La storia insegna che il lusso nasce in origine antichissime come dono raro e prezioso, e nel tempo il lusso ha sempre rappresentato il significato prezioso della bellezza e della rarità.

Nella parola lusso ci sono 2 termini: lux e luxuria
luce che illumina la conoscenza dell'universo della bellezza e della preziosità
luxuria come sensualità che accompagna il piacere di una cosa rara e preziosa

ma il lusso è anche un sentimento (per me avere del tempo libero è un lusso),

il lusso si pensa che abbia una forte relazione con il denaro... ma attenzione...
mette in relazione la cosa con la personalità di chi usa o gode di questa cosa;
il gioiello più bello e più lussuoso può cambiare perché, ovvio, dipende da chi lo indossa!

Se manca l'educazione estetica, che è la conoscenza dello stile, è la conoscenza che consente di capire quale è il tuo modo di rappresentarti, manca lo stile e quindi il gusto e quindi il lusso.

Significa capire la differenza tra le cose che ci sono di fronte, tra le persone che ci sono di fronte,
è qualcosa difficile da acquisire: o si ha la fortuna di insegnarlo ai bambini da piccoli o si perde del tutto e molto raramente si impara da adulti, anzi.

Se manca l'educazione estetica non si capisce il bello, se non si sa riconoscere la bellezza, non si sa riconoscere neanche il lusso, e allora poi si confonde la cosa lussuosa con la cosa costosa e questo generalmente diventa una cosa da cafoni!
(Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace, e purtroppo piacciono delle porcherie enormi).
Il ricco molte volte è cafone, perché manca di educazione estetica, di eleganza e discrezione.

Stefano Zecchi - Filosofo e Scrittore
Twitter - https://twitter.com/stefano_zecchi
Facebook - https://it-it.facebook.com/stefano.zecchi.33

✣ ✣ ✣ ✣ ✣

Qualche volta penso che il concetto di lusso sia veramente un concetto relativo: ma quanti di noi attribuiscono questa definizione alle stesse cose, quanti di noi vivono una dimensione psicologica ed emotiva tale da identificarsi per avere la stessa idea di lusso?

Mi piace comunque mostrare le mie scelte che, naturalmente, non premiano il lusso ostentato, ma il lusso minimal, dove la discrezione e il garbo ci accompagnano verso un lusso esistenziale, fatto di cose pure e semplici, che va ricercato nella quotidianità della vita.

Certo per me non vale il concetto di lusso legato alla venialità dell'oggetto, se pur ritengo che un oggetto di lusso è un oggetto che, per la sua produzione, deve avere un alto costo, altrimenti è un bluff (abbassare il costo di produzione il più possibile e vendere al più alto prezzo possibile).

Il lusso è qualcosa di strano e particolare: è una sintesi tra agiatezza e bellezza.

Questi gli altri post che hanno come oggetto il lusso:
https://boiseriec.blogspot.com/2015/04/lifes-luxuries.html
https://boiseriec.blogspot.com/2013/06/il-lusso-e-luxury-is.html




martedì 24 marzo 2020

Mediterranean Living ✣ Mediterranean Style







  

   














  






Non è un segreto che chi risiede in California abbia una passione particolare per l'architettura europea. E la casa di oggi non fa eccezione a questa regola: la villa è di una nota attrice, comica, doppiatrice e conduttrice televisiva statunitense, Ellen Degeneres presentatrice del talk show The Ellen DeGeneres Show.




Questa villa a Santa Barbara è stata ispirata dalle tradizionali costruzioni in pietra italiana. Naturalmente, il design è stato miscelato e diluito con mobili moderni e accessori attuali, ma l'atmosfera d'epoca si sente abbastanza bene ovunque, dal giardino agli interni. Grande progetto!





domenica 22 marzo 2020

Balconi & Terrazzi



Causa Coronavirus, balconi e terrazzi sono diventati protagonisti di estemporanei flash-mob. Ragione per cui qualche idea per arredarli al meglio è d'obbligo!

Anche le situazioni più infelici possono essere abbellite, e gli esempi sottoriportati lo confermano.

La conformazione allungata di molti balconi lunghi e stretti, caratteristica del patrimonio edilizio italiano, a volte scoraggia dalla possibilità di utilizzare l’area esterna. Il problema maggiore risiede infatti nella ridotta profondità del balcone che impedisce l’utilizzo di arredi standard come, ad esempio, divanetti da esterno con profondità di 80-90 cm. In realtà, utilizzando arredi non ingombranti, pieghevoli e ben posizionati per poter sfruttare al meglio lo spazio a disposizione, tutto può cambiare.