sabato 5 gennaio 2013

Arredi tra Passato e Presente

Anche in arredamento il passato dovrebbe essere visto in funzione del presente, poiché di fatto esiste solo il presente. Solo vivendo la casa, gli ambienti, le stanze del presente, la memoria del passato serve a qualcosa; forse è per questo che talvolta ci circondiamo di qualche elemento di arredo che almeno richiami il passato, perché senza di esso ci sentiamo dispersi...

082510_hp_rh_slide2.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide3.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide4.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide6.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide5.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide18.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide14.jpg (1000×525)
082510_hp_rh_slide29.jpg (1000×525)

La ricerca del passato negli elementi di arredo contemporanei ha senso solo nella misura in cui può servire a far vivere meglio il presente. Ogni presente ha in sé delle contraddizioni che vanno risolte in maniera progressiva. Il passato ci aiuta nella misura in cui aiuta a comprendere e risolvere queste contraddizioni.

Ecco perché mi piacciono tutte le ambientazioni di arredi dove il passato è visto in maniera evolutiva, come una successione temporale di oggetti, accessori, ect. che si cerca di collegare secondo lo schema di causa ed effetto (perché i nonni o i genitori avevano delle enormi credenze per la biancheria, per esempio?). Anche perché in tal modo si capisce che il senso ultimo del passato risiede nel presente, in forza del fatto che il presente è vivibile, visibile, contemporaneo all'uomo, che può guardare ciò che lo ha preceduto per capire e imparare...


Immagini delle collezioni di arredo: Restoration Hardware
un ottimo esempio di connubio tra passato - presente - futuro




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...