martedì 18 ottobre 2011

La texture materica in una BOISERIE

La texture materica in una BOISERIE è il segreto per ottenere ambienti ricchi di carattere, ricchi di incanto e magia: non è detto che sia derivante da costosi materiali per pareti o pavimenti, le foto qui sotto dimostrano che il segreto è ottenibile con materiali più semplici e naturali: vecchio legno, vecchi ferri battuti, vecchi stucchi, ect.

La texture materica gioca con la luce e i materiali: ruvido, satinato, poroso, liscio, grezzo, mai lucido, sempre opaco; ci vuole un pò di abilità per creare un equilibrio tra superfici dure e morbide, ruvide e satinate, per ri-creare una piacevole sensazione di spazio domestico e familiare.








foto sopra tratte da: atelierdecampagneantiques
splendido blog che mi ha proprio "ispirato"














Intervenire sull’esistente = pareti, soffitti, angoli, ect. rappresenta sempre una sfida interessante anche dal punto di vista tecnico e strutturale: "aggiungere" significa infatti modificare il peso che la struttura portante originaria deve sopportare. Si impone quindi l’utilizzo di una soluzione-costruzione leggera come quella in legno, che permette di rispondere al meglio alle esigenze del progetto perché coniuga un’elevata capacità strutturale alla leggerezza fisica propria del materiale. Sopraelevare, sovrapporre, ampliare, accostare: l’estensione dell’esistente è una crescita che può avvenire in molti modi e forme diverse: ecco perché mi piacciono le BOISERIES!

il nome di ogni immagine contiene il sito di provenienza
the name of every image contains the origin site







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...