sabato 30 aprile 2016

✿ French Flair ✿







   



Le case si raccontano attraverso la memoria... il senso della memoria, è come ripercorrere la propria vita e quella degli altri; e tutto ciò solo facendo un pò di attenzione al carattere originario del luogo in cui si è, reinventando spazi e ambienti per non perdere nessuna traccia proprio della memoria.



E già si è vista nell'ultimo periodo una certa inclinazione a circondarsi di antichità, vuoi a volte per un pò di snobismo accidentale, vuoi a volte perché identificano uno status sociale. Ma secondo me interni e ambienti in cui rovine e obsolescenze sono presenti, un pò risvegliano e danno senso ai ricordi, lasciando una traccia... è perché allora non adottarli modificandone, se non la forma, magari solo la funzione?


Reinterpretare, riadattare e trasformare (lo dico sempre anche nella sezione DIY, a proposito dei vecchi mobili ridipinti) è un esercizio che può dare molte soddisfazioni e far luce su qualche pezzo altrimenti trascurato. Del resto non si dice che una casa è per sempre...! E allora inventiamola questa eternità!


"Nulla è pericoloso quanto l'essere troppo moderni: si rischia di diventare improvvisamente fuori moda" Oscar Wilde












Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...