martedì 27 agosto 2013

Arredi e Décor in stile 2° parte


  






  









La casa non è la struttura in cui vivi, è quello che fai in essa e con essa; è questo che la rende una casa.

In Arredi e Décor in stile 1° parte

non ho detto che, in realtà, arredare in stile, storicamente, era il risultato della classe sociale di appartenenza e anche dello status economico che ci si poteva permettere. Cosicché, dato che i nobili non avrebbero mai abbandonato gli antichi mobili di famiglia, a meno che non fossero fortemente inclini a ciò che allora risultava di tendenza, era la borghesia in ascesa ad arredare le proprie case in stile. La classe operaia, infatti, i poveri e i disoccupati avevano o non avevano appena il necessario per vivere, quindi erano ben lontani dal seguire le mode o potersi permettere dei nuovi arredi.

Oggi riconoscere un mobile antico non è una cosa semplicissima, in primo luogo è indispensabile conoscere almeno un pò i vari periodi storici, almeno un pò le tecniche di lavorazione del legno, almeno un pò lo stile dei mobili nei diversi periodi storici nelle varie parti d'Italia o d'Europa, nonché le tecniche di lucidatura, decorazione, rifinitura.

Ho assistito personalmente alla triste scoperta di mobili assolutamente ben riprodotti (con tanto di marchi storici d'epoca intagliati) che si sono rivelati perfettissime imitazioni.

Inutile quindi perdersi in queste questioni, meglio dedicarsi a ricreare l'atmosfera... con:

Aged floors, pavimentati datati
Reclaim Bricks, mattoni di recupero
Antique Appliances, luci stile antico
Old Doors, vecchie porte

Natural Matters, materiali naturali
Salvage Old Architecture, recupero architettonico





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...