sabato 26 novembre 2011

Piacerebbe a Maria Antonietta
































Maria Antonietta é stata l’unica regina che si interessava a tutto quello che riguardava la decorazione e l’arredamento, ha infatti influenzato Versailles con il suo gusto, la sua personalità e la sua impronta. L’unica che ha saputo creare un arte di vivere e di ricevere o di intrattenere molto moderna per la sua epoca. Sarebbe infatti più corretto, per designare lo stile di quel periodo, chiamato Luigi XVI, chiamarlo "stile Maria Antonietta". Questo stile ri-evoca linee eleganti e discrete, spesso ispirate all’antichità.

Apprezzava i mobili moderni con le loro linee pure, quasi geometriche, decorati da delicati ornamenti di bronzo, amava i commodes o le tavole decorate da lastre di porcellana, i secretaires, i bureaux à cylindres, e le sedie con uno stile più sobrio rispetto a quelle del regno precedente.

La natura, sempre fresca e gaia, é presente nei tessuti e nelle decorazioni che sono state create per lei. Amante dei fiori, se ne circondava, come testimonia la sua stanza a Versailles dove si trova un mobile con delle rose, dei lillà e delle piume di pavone, rimasto fortunatamente intatto (dopo il 5 ottobre 1789). La sua preferenza andava verso le tinte chiare e pastello, azzurro polvere, verde chiaro, lilla, grigio perla, rosa e i motivi con bouquets di fiori.

Maria Antonietta fu inoltre un’icona della moda. Dopo aver lasciato la sua sarta Rose Bertin creare per lei tante tenute stravaganti, assortite alle pettinature deliranti immaginate dal suo parrucchiere Leonard, la regina lancia la moda delle "gaulles", i vestiti in mussolina o cotone, tenuti in vita da un nastro, che accompagnavano dei semplici cappelli di paglia posati sui capelli lasciati sciolti. Oggi é ritornato in voga lo stile Maria Antonietta ! E perciò ecco una serie di proposte.















1 commento:

  1. This is movie has amazing colors. A feast for the eyes.

    Fer

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...