domenica 23 agosto 2015

Il Casale in Rovina














Quello che oggi è un accogliente casale di famiglia era una rovina che difficilmente si poteva immaginare abitabile. Tutto ciò è stato possibile solo dopo un completo, radicale, fantasioso restauro.

Pietre cadute, travi spezzate, pareti cieche...

"Una rovina totale in un ambiente sorprendente", descrive l'arredatore Isabel Peletier quando lo ho visto la prima volta; ora invece il casale è diventato accogliente e funzionale e ospita soprattutto il meraviglioso paesaggio che lo circonda. 

Un ambiente privilegiato con un fiume vicino, i salici che crescono, un prato costellato di querce e noccioli e un giardino dove fioriscono ortensie stupende.

Mantenute le travi, le finestre, i lucernari sono stati aperti, e riempiono il casale di luce naturale. La casa, infatti è un grande soggiorno, a doppia altezza, in cui la luce penetra attraverso un grande lucernario, aperto nel tetto.

Tre camere con bagno privato, una cucina con spazio ufficio, pareti bianche e soffitti rivestiti per migliorare ulteriormente la luminosità. L'arredamento è spontaneo: mobili e tappeti che avevano i proprietari, mescolati con pezzi di mercati locali e negozi di antiquariato. I colori blu e verdi sono un ricordo della presenza del mare a pochi chilometri e della campagna circostante.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...