giovedì 21 agosto 2014

Lavorare in giardino "Shedworking"





Evidentemente all'estero questa idea di lavorare in giardino "Shedworking" si sta diffondendo talmente tanto che sul Daily Telegraph Caroline McGhie ritiene opportuno un garden office perché l'immobile si rivaluta e incrementa il suo valore sul mercato immobiliare.

Così scrive:

"So home offices are popping up in gardens and extensions all over the country. In London, where prices are sky-high and space is short, workspace adds to value and buyer-appeal... Home offices also make a house more flexible to changing family needs, known as “future-proofing”. They can be converted into granny flats or homes for boomerang children when the time comes".


Ecco quindi che diventa quasi uno stile di vita quello di convertire alcuni spazi casalinghi in spazi professionali e le foto raccontano di una felice trasformazione da quello che era uno spazio defilato in uno spazio di vita e di lavoro gradevole e felice. Credit: www.dailymail.co.uk


Se vi solletica l'idea qui troverete tantissime altre idee e soluzioni, ovvero tutti i post che ho dedicato a questo argomento.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...