giovedì 17 ottobre 2013

35 metri quadrati da sogno

Pavimenti in legno sbiancato e soffitti bianchi, ampie finestre e arredi semplici, consentono ad un miniappartamento di 35 metri quadrati di fornire una sensazione di spazi luminosi e ariosi. Il segreto sta nella scelta di mobili dalle proporzioni ridotte ma confortevoli.

Il lampadario è grande ma arioso, in modo da non rubare troppo spazio.
Le tende sono in lino.

Pulito e pratico: l'angolo cucina è risolto con un lungo bancone in legno con mensole. Dietro la tenda di lino grezzo sono nascoste le attrezzature per la cucina, un frigorifero e un forno.

Le cose che sono piacevoli da guardare sono conservate in vasetti di vetro.

Questa bella porta sembra uscita da un negozio di antiquariato.

Il vecchio tavolo da giardino mantiene la sua patina. Vetro e candelieri in argento contrastano la superficie usurata.

E' bastato oliare il piccolo piano del tavolo ribaltabile.

Una mensola spartana mantiene i chiodi a vista.

Romantico e semplicissimo l'angolo notte con una gigantografia di carattere sacro.

E una lanterna shabby chic in disuso recuperata.


Vivere in un monolocale o in un piccolo appartamento non è esattamente l'ideale, ma per fortuna, con i pezzi interni giusti e un buon occhio per la scelta dell'arredamento, si può sicuramente fare. Qui ci sono 3 suggerimenti chiave per ottenere un buon esito.

1° Utilizzare ogni angolo della stanza
Ci sono sempre spazi nascosti, non importa dove e in che tipo di appartamento vivete. Provate a trovare questi spazi e usateli per trarne vantaggio. Ci potrebbe essere solo lo spazio sufficiente per un armadio pensile, ma magari è perfetto per impilare scatole o biancheria che si prelevano meno frequentemente.

2° Utilizzare specchi o superfici riflettenti per far sembrare più grande lo spazio. Gli specchi sono perfetti per rendere il vostro appartamento più grande di quanto non sia in realtà. Creano spazio visivo e spesso, se ben posizionati, raddoppiano la luminosità della stanza. Accanto alle finestre o davanti consentono di riflettere la luce sulle pareti

3° Appendere i vestiti su un rack anziché in un armadio
Un armadio è bello ma richiede anche un certo spazio. Se utilizzate invece una parete e celate gli appendiabiti con un tendaggio, magari scenografico, potete arrivare a dimezzare la profondità (pensate che un armadio va dai 63 ai 70 cm. contro la possibilità di "stringersi" fino a 40 cm. che è lo spazio di una stampella e che, sotto il tendaggio, può anche essere posta leggermente obliqua).


1 commento:

  1. Eleonora, this is an amazing use of space. But, I love all the white. Hope all is well with you and your family. Big hug from Texas.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...