domenica 20 febbraio 2011

Loft: riconversione di un magazzino newyorkese

" Leicester House " in un edificio storico del 1880 trasformato da magazzino in  residenza privata. Ha alti soffitti, mantenuti nel loro stato originale, con grandi travi di legno, grandi finestre, grandi archi di passaggio da un locale all'altro (65 cm. di profondità), e pareti in mattone rosso (tipico di New York).





Colori e Materiali: mattoni, legno e cemento, nobilitati in questo spazio che richiama architettonicamente, non negli arredi, un sapore medioevale (pur mantenendo il rigore della precedente destinazione d'uso del locale). 

Il significato inglese della parola LOFT è proprio “capannone” o “magazzino”; ora è diventato sinonimo delle abitazioni più trendy, a partire da edifici e locali ex produttivi (come officine, magazzini, laboratori, ect.), tramite interventi di recupero; tanto di tendenza che ultimamente edifici ex novo vengono costruiti proprio con le caratteristiche costruttive del loft autentico.

Il loft è la tipologia abitativa residenziale che quindi si sviluppa dalla riconversione di edifici industriali non più utilizzati per la produzione. Si tratta quindi di involucri edilizi praticamente vuoti all’interno, che presentano spazi aperti e unitari (e che ricordano grandi magazzini o garage).


L'elenco dei LOFT che ho pubblicato è qui


tutte le immagini via www.desiretoinspire.net (blog stupendo di KIM e JO)




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...