mercoledì 29 giugno 2016

Un Cottage in Cornovaglia

Immerso nel cuore della campagna verdeggiante della Cornovaglia, questo cottage in pietra bianca è stato attentamente restaurato per far emergere tutto il suo fascino originale.


  





Costruito più di 300 anni fa, questo cottage ha candide pareti bianche, travi a vista sul soffitto, un camino in pietra e, a guardarlo, si ha la sensazione che sia stato ricreato uno sfondo perfetto per ambienti squisitamente country, dove non è del tutto certo il confine tra realtà e fantasia.

La ristrutturazione è stata eseguita secondo criteri di recupero utilizzando in prevalenza materiale di provenienza locale. Gli interni si presentano con un look eclettico se pur tradizionale, e questo conferisce a tutti gli ambienti un'atmosfera rilassata e piacevole.

Il cottage si trova nel tranquillo paesino di Kestle Mill e si può anche affittare per una vacanza. Partirei subito!

Seguendo questo link potrete prenotarlo!





sabato 18 giugno 2016

Come rivalutare un vecchio casale













I casali “di una volta” venivano progettati (ma quando!) in altro modo rispetto ad oggi; infatti non venivano progettati, ma costruiti subito secondo una logica che era la più diffusa perché unica: per una grande famiglia, che presumibilmente sarebbe diventata sempre più numerosa, che sarebbe stata a lungo in casa, e che non avrebbe di certo traslocato forse per generazioni, certo non frequentemente come oggi.


La loro struttura era semplice e lineare, caratterizzata da grandi camere, grandi stanzoni per lo più rettangolari, e a volte presentavano elementi di pregio architettonico (anche se non erano nobiliari).


Per ottenere un ambiente accogliente ed ospitale oggi bisogna conferire al casale uno stile preciso ed identificativo. Molto spesso, nonostante gli investimenti,non si riesce a conferire uno stile coerente e autentico.


Molti tendono a venderli, anzi a svenderli, proprio per assoluta mancanza di immaginazione: fuggono terrorizzati di fronte a pareti scrostate, applique che non funzionano, finestre ostinatamente arrugginite e chiuse. Altri si guardano intorno e scoprono che ci sono elementi apprezzabili, se pur vecchi e rovinati. testimoni della loro fragilità e unicità.


Nel restauro dei casali e delle vecchie masserie in campagna, si dovrebbe ridurre al minimo l’utilizzo del cemento e sostituirlo, ad esempio negli intonaci, con la calce, un materiale da sempre usato (fin dagli antichi romani) nelle costruzioni. Si dovrebbero riscoprire le persiane, che, soprattutto nelle zone calde, creano quella sensazione di fresco e di ombra indispensabile. Si utilizza la calce bianca anche negli esterni e gli interni così sono anche molto luminosi.


Inutile dire che, se le condizioni lo consentono, non sarebbe male la scelta di lasciare i mattoni a faccia vista, elementi particolari quali i cornicioni, gli stipiti delle aperture, gli architravi ed i marcapiani. Per non parlare poi, ove ci fossero, della assoluta necessità di mantenere i dipinti, gli affreschi dei soffitti, gli antichi camini a cupola. Magari trovarli!


Molto spesso i vecchi casali sono costruiti in pietra o mattoni e presentano dei punti di debolezza strutturale. Il primo errore da evitare è quello di mettere un tetto o cordolo in cemento armato su una costruzione con mura deboli.


Sopra un bell'esempio di come rivalutare un vecchio casale!






 



martedì 7 giugno 2016

Jeans Denim riciclati # Recycled jeans denim












Dal momento che ciclicamente li cambiamo, li buttiamo o li regaliamo, sarebbe il caso di provare a riciclarli questi jeans che tanto adoriamo!

Le idee non mancano sulla rete e il denim, il tessuto con cui sono fatti gli intramontabili jeans, (il codice del brevetto fu registrato nel 1873 da Levi Strauss) davvero si presta a essere riutilizzato per una varietà di usi e idee nella casa.

Tutti ne abbiamo almeno un paio nell' armadio: sono indistruttibili, comodi, non passano mai di moda e rappresentano un vero passepartout. Il design, adocchiando questo intramontabile successo, sempre attualissimo, ha realizzato arredi, complementi e accessori per la casa. Ecco, quindi, che anche la casa si veste di denim e di jeans: dai più semplici cuscini, con cui è facilissimo riciclare i jeans, fino alle più impegnative coperte, oppure letti, divani, housse per le sedie, presine e scatole rivestite.

Buon Lavoro!







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...