domenica 27 ottobre 2013

40 Idee Décor per Halloween

Happy Halloween

la zucca più bella è decorata in bianco e nero

la libreria si riempe di ospiti inattesi per Halloween

qui le istruzioni per decorare le candele per Halloween

zucche con porta e finestra per aprirsi al mistero

la leccornia simula una streghetta, ma deliziosa

Halloween a tavola


lo stencil più gratificante



e anche con la carta si festeggia Halloween

basta aggiungere qualche simpatico dettaglio


due semplici agrumi vestiti a festa per la tavola

il succo di frutta sarà un successo servito così

tre semplici lanterne sembreranno dei fantasmi

natura morta in stile Halloween













morbide morbide morbide zucche

morbide e bellissime

a lezione di intaglio per decorare le zucche di Halloween











e le zucche in velluto sono davvero chic


ma avete mai visto dei cuscini più belli per Halloween?


il nome di ogni immagine contiene il sito di provenienza
the name of every image contains the origin site





domenica 20 ottobre 2013

Chesterfield: la leggenda di un divano




  


  








Se decidete di acquistare un divano Chesterfield davvero congratulazioni, perché è e rimarrà certamente il miglior pezzo che avete in casa! Forse perché non è solo un pezzo di arredamento, ma è anche un pezzo di storia. Essendo un arredo iconico, il Chesterfield è ideale in molti contesti, dai salotti privati in stile antico alle discoteche, dalle hall degli hotel alle sale d’attesa di studi professionali.

E visto che per me questo divano è una leggenda, tanto vale andarla a conoscere questa leggenda:


si crede che Lord Phillip Stanhope, il 4° conte di Chesterfield (1694-1773), abbia commissionato il primo divano in pelle (poi appunto definito chesterfield) da un suo tappezziere di fiducia chiedendogli di renderlo distintivo e profondo, abbottonato, in pelle trapuntata e con la base del sedile bassa. Oltre ad essere un politico rinomato e uno scrittore, il conte era un noto trendsetter. 

A quanto pare il Conte chiese a questo artigiano locale di costruire un mobile che gli permettesse di stare seduto nel massimo della comodità. Questo era lo scopo originario del divano chesterfield con il caratteristico rivestimento profondo, abbottonato, braccioli e schienale arrotondati e alla stessa altezza e con le teste dei chiodi lasciate a vista in modo decorativo. 

La leggenda vuole che il 24 marzo 1773, quando il nobile morì, le sue ultime parole furono rivolte al suo maggiordomo personale. Il vecchio conte non aveva dimenticato le buone maniere mentre era nel suo letto di morte così quando un amico venne a fargli visita, ordinò al suo maggiordomo di farlo sedere sulla sua poltrona! 

L'amico era un giovane diplomatico in erba, venuto a informarsi della salute dell'uomo anziano, si sedette sulla poltrona e comprese che era un capolavoro senza età e senza tempo, reazione naturale di grande ammirazione causata dalla prima poltrona chesterfield! Di lì a poco sarebbe diventato uno status e sostanzialmente una moda.

Questo caratteristico divano in pelle ha mantenuto il suo fascino distinto nel corso degli anni, ma è rimasto saldamente prerogativa dei club dei gentiluomini di Londra per un lungo periodo. Tutte le combinazioni di colori e modelli successivi (divani, divanetti, poltrone, dormeuse, sedie a dondolo, ect.), che sono stati progettati nel corso degli ultimi 200 anni sono tutti direttamente ispirati all'originale.

















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...