venerdì 30 dicembre 2011

VERANDA: un tetto di vetro

Questa casa si trova a 35 km da Parigi, nei pressi di Chantilly. Gli edifici sono dal 1900, ex scuderie che sono state trasformate in residenza estiva, e si è voluto costruire un legame contemporaneo tra le vecchie stalle e un edificio esistente: una splendida VERANDA per avere una grande sala sotto un tetto di vetro e un angolo cottura di servizio. Sono stati utilizzati anche alcuni materiali recuperati e il risultato è una vista mozzafiato sul giardino che ha piante secolari.








immagini via www.cotemaison.fr

giovedì 29 dicembre 2011

Pietra Mediterranea a Girona










Questa casa colonica del XIV secolo si trova all'interno del centro storico a Girona, in una zona rurale affascinante. Girona è l'ultima provincia della Catalogna prima del confine con la Francia In origine, non aveva né un bagno, né una cucina, solo alcune camere su tre piani, in cui hanno potuto dormire i lavoratori giornalieri che lavoravano nei campi. 

Per preservare lo spirito di campagna, la ristrutturazione è stata rispettosa delle pareti in pietra originale, anche se alcune sono stati demolite per ampliare la sala da pranzo e soggiorno, e altre sono dipinte per ottenere chiarore e luminosità.

Tutti i soffitti e pavimenti sono stati rafforzati e isolati termicamente per consentire alla struttura di godere di un comfort ottimale. Travi in finitura naturale, solo carteggiate e poco trattate, è arrivato il momento di trasformare le sale in ambienti accoglienti. In tutte si erge la rustica semplicità della fusione tra toni, colori, mobili e rivestimenti, pavimento, muri e travi.

Questo comprende un paesaggio sereno e suggestivo in armonia con l'ambiente. I lavori hanno sicuramente reso molto speciale tutti i locali perché, ove possibile, hanno mantenuto le pareti in pietra e il soffitto in legno e le travi a vista, trasformando tutto in un rifugio caldo e accogliente.






lunedì 26 dicembre 2011

Bianco Natale: per ispirarsi























Nell'arredamento si sa la scelta del bianco è sempre un must vincente.
Ma come si può arrivare a ottenere questa sfumatura di bianco?
Se possedete già una tinta bianca, di qualsiasi genere (acrilico - lavabile - tempera etc. ), prendete una fialetta di colorante apposito (in qualsiasi colorificio o ferramenta), ed in particolare:
1) bruno van dick oppure: 
2) terra di siena bruciata oppure:
3) terra di siena naturale.
Utilizzare soltanto pochissime gocce, di uno solo dei tre colori (indicati per semplicità, come esempio), e mescolare bene con il BIANCO di base , utilizzando un bastoncino pulito!
Con il primo colore, otterrete un color panna dal tono più corposo, con il secondo un tono medio, e con il terzo colore sarà un color panna più luminoso.
Risultati easy & chic assicurati!


















il nome di ogni immagine contiene il sito di provenienza
the name of every image contains the origin site

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...